Relazione assemblea annuale SRI

Home Forum Relazione assemblea annuale SRI

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alman 2 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2534
    login
    login
    Amministratore del forum

    Paolo Niccolai ci invia la relazione dell’assemblea annuale tenutasi nei giorni scorsi a Roncole.

    Pubblichiamo il testo integrale:

    #2536
    login
    login
    Amministratore del forum

    RELAZIONE ASSEMBLEA ANNUALE SRI 2018

    Signori salve,

    il giorno 24 novembre 2018 a Roncole verdi presso il ristorante “Alle Roncole”, si sono riuniti, per dare vita all’Assemblea annuale della nostra Associazione:

    Consiglio direttivo dell’SRI (SlotRacingItalia) e i rappresentanti dei club italiani regolarmente riconosciuti dall’associazione stessa.

    Il Consiglio Direttivo era così rappresentato:

    Daudo Aldo Presidente

    Sbrana Paolo Consigliere

    Viola Marco Consigliere

    Niccolai Paolo Segretario

    Bellini Marco Web Master

    Per i Club:

    Capra Alberto Pentaslot Torino

    Castricone Piero Bologna Slot Club

    Giumelli Pieraldo Autosprint Genova

    Marrone Dino Savona Slot Club – Grandaslot Beinette

    Rovini Federico Tuscany Racing Slot Pisa

    Inoltre, con facoltà di proposte, ma senza diritto di voto, le commissioni tecniche nazionali:

    Battistini Claudio – Borzani Paolo – Caramazza Maurizio.

    Caramazza Maurizio – Giumelli Pieraldo – Marrone Dino, per le categorie Light.

    Benchè alcune cariche del consiglio direttivo, fossero state messe a disposizione per eventuali

    Per quanto riguarda invece la Commissione Tecnica, la stessa viene composta da cinque componenti i quali se saranno tutti presenti alle gare, solo tre avranno diritto di verifica, gli altri si asterranno. Tra gli astenuti ci sarà l’eventuale rappresentante del club ospitante.

    Borzani Paolo GAS La Spezia

    Caramazza Maurizio Orange Condor Verona

    Daudo Aldo Penta Club Torino

    Igneri Francesco Tuscany Racing Slot Pisa

    Tutone Franco S.C. Savona

    Riferendosi all’ordine del giorno, dopo una piccola introduzione del segretario l’incontro è continuato sulle eventuali modifiche da apportare ai regolamenti sportivi e tecnici.

    Una piccola parentesi è stata aperta, riguardo al comportamento dei direttori di gara, in gare ufficiali di Campionato Italiano. E’ stato chiesto al Segretario, visto la sua decennale esperienza nella conoscenza sia dei regolamenti sportivi che dei comportamenti fondamentali in pista, di istruire nel modo che lui vorrà i diretti interessati a tale mansione in quei club là dove avverranno tali gare.

    REGOLAMENTI SPORTIVI

    Niente è stato valutato da prendere in considerazione, quindi rimane tutto come ora.

    REGOLAMENTI TECNICI

    Riguardo le categorie che fanno parte dell’ISRA, vale a dire F 1 – Eurosport 1/32 – Produzione 1/24 – Eurosport 1/24 – e Open 1/24, rimangono i regolamenti internazionali con l’aggiunta delle nuove carrozzerie introdotte.

    Dove invece, c’è stata discussione sulle modifiche e sulle valutazioni richieste è stata la categoria Produzione Light sia 1/32 che 1/24.

    Pertanto, è stata richiesta la possibilità di introdurre nella lista dei telai omologati, il telaio Lazy scala 1/24 costruttore Castricone Piero.

    • A questa richiesta, all’unanimità è stata approvata.

    E’ stata richiesta pure la possibilità di introduzione, anche del telaio di Caramazza Maurizio, ma la maggioranza l’ha scartata, in quanto ha ritenuto questo telaio facile a eventuali modifiche dopo la costruzione.

    • Autosprint Sfavorevole

    Beinette Sfavorevole

    Bologna Astenuto

    Penta Sfavorevole

    Savona Sfavorevole

    Tuscany Sfavorevole

    E’ stato richiesto di montare sull’assale posteriore i cuscinetti oppure boccole in bronzo:

    • Autosprint Boccole in bronzo

    Beinette Astenuto

    Bologna Astenuto

    Penta Boccole in bronzo

    Savona Boccole in bronzo

    Tuscany Boccole in bronzo

    Pertanto è stato scelto di usare boccole in bronzo.

    Dovrà essere rispettata la misura di mm. 7.6 – da filo superiore assale posteriore a filo inferiore telaio. Una dima sarà costruita per dare modo alle verifiche di essere precisi (di questo se ne preoccuperà Daudo).

    Altro punto di variazione alla categoria è stata la scelta di un nuovo motore, il quale essendo un motore “chiuso”, e con buone prestazioni, è stato scelto per sostituire quelli esistenti. Il motore prescelto è il PHOENIX. Pure per ciò la scelta è stata unanime.

    Riguardo la carrozzeria, è stata proposta la carrozzeria della BPA il modello Posche lo stesso usato alcuni anni fà, messa a votazione il risultato è stato questo:

    • Autosprint Favorevole

    Beinette Sfavorevole

    Bologna Astenuto

    Penta Sfavorevole

    Savona Favorevole

    Tuscany Favorevole

    Pertanto è stata omologata la carrozzeria sopracitata. Inoltre è stata messa a votazione la possibilità di usare l’attuale carrozzeria della categoria OPEN 12, il modello LOLA, il risultato è questo:

    • Autosprint Favorevole

    Beinette Sfavorevole

    Bologna Astenuto

    Penta Favorevole

    Savona Favorevole

    Tuscany Sfavorevole

    Pertanto è stata ammessa pure questa carrozzeria. Considerando che andranno rispettate le misure del millimetro all’estremità anteriore e mm. 38 alettone posteriore. E’ decaduta la misura di mm. 15 in verticale dell’alettone posteriore.

    Ultimo punto le ruote. Se continuare come quest’ultimo anno con ruote fornite o no!

    Tutti i club hanno concordato di riusare il solito metodo, informarsi sul costo di un quantitativo atto a soddisfare l’uso per tutte le gare di campionato italiano, di questo se ne occuperà la segreteria.

    Riguardo all’ 1/32.

    Non ci sono variazioni riguardo al telaio, là dove era stato richiesto la possibilità di usare un mono telaio o limitato a due tipi di telaio, è stato scelto all’unanimità, salvo l’astensione di Bologna, di poter usate tutti i tipi di telai in commercio.

    Sarà invece sostituito il motore, il quale sarà il PHOENIX.

    Riguardo la carrozzeria, rimane la solita lista dei modelli in produzione.

    Ultima cosa, in fase di verifica, sarà controllato per le due categorie che il motore non sporga dal telaio, usando un righello o una apposita dima.

    Come ultima cosa è stato deciso di includere nel giro delle gare di Campionato Italiano, pure il club di Bologna. Pertanto le gare saranno 7 ma sono stati inseriti 2 scarti.

    Fine dei lavori.

    Redatto da Paolo Niccolai (segretario).

    #2921

    aldo
    Partecipante

    Buonasera a tutti,

    scrivo per render noto che, in seguito alla rinuncia di Caramazza Maurizio all’incarico di commissario tecnico, con consenso unanime dei rappresentanti di Club e dei componenti la CT stessa, è stato inserito per coprire tale incarico, Mangani Alberto.

    Pertanto la CT light è ora composta da:

    Borzani Paolo , Daudo Aldo, Igneri Francesco, Mangani Alberto, Tutone Franco

    Un Saluto a tutti

    #2922

    Alman
    Partecipante

    Buongiorno, ringrazio Tutti per il mio inserimento nella CT, per me è un grande “Onore” e sarà massimo il mio impegno per onorare la fiducia accordatami.

    Un arrivederci a Genova ed un buon week end.

    Alberto

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Commenti chiusi